home pageIl RistoranteRistorantepaesedove siamo

Chamois, piccolo borgo alpino,  con i suoi 1815 metri e il più alto comune abitato d'Italia raggiungibile solo con una funivia panoramica che parte da Buisson o a piedi con una mulattiera che si snoda per circa 5 km. attraverso i boschi.

Unico comune d’Italia non raggiungibile in automobile, si adagia in una vasta conca prativa della Valtournanche esposta a mezzogiorno, al cospetto del Cervino, contornata da boschi e pascoli, al riparo dai venti e con un clima temperato.

Accanto alla tradizione la modernità e' rappresentata dal primo altiporto italiano per aerei leggeri realizzato nel 1967 che rende Chamois meta di turismo internazionale.

Il 2005 rappresenta una svolta importante per Chamois, scelta tra le regioni della  Valle D’Aosta quale localita’ che potra fregiarsi dell’ambito titolo di Perla delle Alpi (info: www.comune.chamois.ao.it)

In inverno Chamois è una stazione sciistica ben attrezzata, con 6 moderni impianti di risalita e una scuola di sci. Le piste che si sviluppano tra i 1800 e i 2500 metri, per circa 15 km di lunghezza, non presentano grandi difficoltà, così da adattarsi alle capacità di ogni sciatore. Ma anche gli amanti del fuori pista trovano ottimi percorsi di sci di fondo, sci escursionistico e  sci alpinismo, con itinerari classici che raggiungono i 3000 metri di altezza della Becca di Nana e della Becca Trecaré.

In estate Chamois e' il punto di partenza per lunghe passeggiate ed escursioni immersi in scenari suggestivi, tra  pendii boscosi e ondulate
praterie fiorite, quali la traversata a Cheneil, la salita al Gran Toumalin o  al Lago di Lod dove si puo' praticare la pesca sportiva.





CHEZ PIERINA, 2005 Tutti i diritti sono riservati l Credits